12 novembre giornata del ricordo

Puoi anche consultare il menu Aiuto del browser. Se vuoi saperne di più clicca qui. Una Basilica gremita di familiari, cittadini, autorità civili e militari, tutti stretti intorno al ricordo dei Caduti. Le foto presenti su Formiche.net sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Mentre l’Ufficiale parlava pensavo alla moglie di Manuele, al loro bambino, ai suoi genitori, in particolare al caro amico Santo e ai pensieri che “frullavano” nella mente di un padre (e di una madre) di cui “parola non c’è”… forse gli stessi di Ungaretti nel ricordare l’immatura scomparsa del figlio: “… Mi porteranno gli anni chissà quali altri orrori, ma ti sentivo accanto, m’avresti consolato… In cielo cerco il tuo felice volto, ed i miei occhi in me null’altro vedano quando anch’essi vorrà chiudere Iddio…”. Ha ricordato la “compostezza di tutta la famiglia… il lancinante dolore della moglie e del figlioletto…”, il richiamo ai “valori” di cui era impregnato Manuele, “partito in missione di pace e caduto per difendere il diritto alla pace di quei popoli lontani e oppressi dalla guerra e dalla miseria”… la “vicinanza non formale” dell’Arma, la “grande famiglia” che non lascia mai soli, anche nella cattiva sorte, i suoi uomini e congiunti… e poi l’“innaturalità” di certi eventi imponderabili… “Per un padre ed una madre è fatto innaturale che i genitori seppelliscano i figli”, ha detto (mi è venuto in mente quanto scrisse don Mauro Leonardi in occasione della tragica scomparsa di un altro giovane: “Un figlio morto è qualcosa di innaturale. Dalla strage di Nassiriya di 17 anni fa, il 12 novembre è la Giornata del ricordo dei Caduti nelle missioni internazionali per la pace. Tersigio Zezza e Mar.llo Giuseppe Orlando e i familiari più stretti (la vedova Federica con il figlioletto Manuel, genitori, suoceri, sorella e cognato). Un tributo a quei 19 italiani, carabinieri, soldati e civili, che 17 anni fa persero la vita a causa di un vile attentato. Home Page / Primo Piano / 12 novembre 2019: Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace, Invia questa pagina a un amico Proprio per questo motivo il 12 novembre è la "Giornata del ricordo dei caduti militari e civili nelle missioni internazionali" in cui si ricordano tutti i caduti durante missioni di mantenimento della pace nei teatri di guerra all'estero. #12novembre pic.twitter.com/E92lvsUYUf, — Giorgia Meloni ن (@GiorgiaMeloni) November 12, 2020, In memoria degli Eroi di #Nassiryia, una ferita che a 17 anni di distanza è ancora viva e dolorosa nel cuore di tutti gli italiani ❤️ pic.twitter.com/Cqtw67BkOL, — Matteo Salvini (@matteosalvinimi) November 12, 2020, Ricordiamo con una preghiera le vittime di #Nassiriya. Le amministrazioni pubbliche, in occasione della Giornata di cui al comma 1, possono organizzare cerimonie commemorative e celebrative e possono favorire, in particolare nelle scuole di ogni ordine e grado, la promozione e l'organizzazione di studi, di convegni e di momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione su quanto accaduto e sul valore del sacrificio dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace. 12 novembre 2019: Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace . Non ho la presunzione di entrare in questi sentimenti, ma come uomo delle Istituzioni mi preme e mi compete ricordare le loro storie di uomini in uniforme, il loro impegno, le loro virtù”. Oltre alla gestione dei cookie, i browser ti consentono solitamente di controllare file simili ai cookie, come i Local Shared Objects, ad esempio abilitando la modalità privacy del browser. C'erano anche mascherine chirurgiche, Caos nomine in Calabria: Conte fa il mea maxima culpa, Accuse di sessismo al Capogruppo del Movimento 5 Stelle discusse in sede della Commissione Pari Opportunità, 12 Novembre: Giornata del ricordo dei caduti militari e civili nelle missioni estere, Movimento 5 Stelle: Solidarietà a Pettinari per le minacce subite. pic.twitter.com/Ai3PgMjz4x, — Antonio Tajani (@Antonio_Tajani) November 12, 2020, Oggi #12novembre è la Giornata dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali e il 17° anniversario dell’attentato di #Nassiriya. Il Presidente Walter Mauriello, Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2020 alle 10:17 sul giornale del 14 novembre 2020 - 5. Legge 12 novembre 2009, n. 162 "Istituzione della «Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 265 del 13 novembre 2009 Arrestati 4 contrabbandieri e un denunciato, Controlli dei Nas in strutture Socio-assistenziali sanitarie: negli ultimi 7 giorni 11 persone denunciate, Martella: "Il recovery fund per un'editoria 5.0. Domenica 15 novembre, Giornata Mondiale del Ricordo delle Vittime della Strada L'AIFVS l'associazione italiana dei famigliari delle vittime della strada invita tutti i famigliari che non potranno incontrarsi o manifestare per le strade per le regole anti-covid a pubblicare sui social una foto in ricordo di chi non c’è più. Erano presenti il Comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri Col. Paolo Dembech, il Comandante della Compagnia di Casarano Cap. Questo sito utilizza i cookies. Il soccorso di Sace all’automotive, Perché il virus ci ha trovati colpevolmente impreparati, Quanti buchi neri nella legge di Bilancio. Santo Marcianò nella Basilica di S. Maria in Ara Coeli. 06.45473850) che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate. Il Cappellano Militare della Scuola Allievi Carabinieri di Roma, Don Giancarlo Caria – presente il […] Mancano 49 giorni alla fine dell' anno. “Il 12 novembre 2003 in un attentato terroristico alla base militare italiana di Nassiriya, in Iraq, persero la vita diciannove italiani. Positiva anche la vicesindaca: chiusi domani gli uffici comunali, La “foto del giorno”: bagni pubblici chiusi e neon interno… acceso, La simulata e camaleontica “fata turchina” del leghismo collepassese… ma “lu troppu stroppia”. Da Nicola Zingaretti a Matteo Salvini, da Giorgia Meloni ad Antonio Tajani, ad Angelo Tofalo, tanti i messaggi in ricordo dei caduti. E soprattutto per privilegiare misure volte a mantenere o ristabilire pace e sicurezza senza ricorrere all’uso della forza. 12 novembre 2019, È stata celebrata questa mattina l’11^ Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. Il nostro Paese, ha aggiunto il capo dello Stato, “è parte integrante e promotore della comunità internazionale che si impegna costantemente per la pacificazione e la stabilizzazione di aree geografiche travagliate da conflitti e per contrastare ogni forma di terrorismo, consapevoli che il bene prezioso della libertà va conquistato giorno dopo giorno, tutti insieme, perché non può realizzarsi senza una piena condivisione tra i popoli”. 12 novembre giornata del ricordo. “In questa solenne ricorrenza – ha detto il ministro nel suo messaggio – ricorrenza desidero rivolgere il mio primo, commosso pensiero a tutti i militari che hanno sacrificato la loro vita o sono rimasti feriti nei diversi teatri in cui l’Italia è chiamata a operare per contribuire alla stabilità e alla sicurezza internazionale”. Non voleva certo diventare “eroe in guerra”, ma “ordinario eroe” di pace per la sua famiglia e la sua comunità… ma il Destino ha deciso diversamente. Piemonte e Lombardia verso la zona Arancione – LIVE. Ad accompagnare la messa, durante la quale è stato letto il messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, un coro interforze. La ricorrenza, istituita con legge 12 novembre 2009, n. 16, segna anche il 17° anniversario dell’attentato di Nassiriya, avvenuto il 12 novembre 2003, nel quale morirono 19 italiani: dodici Carabinieri, cinque militari dell’Esercito e due civili. Il 12 novembre è il 316º giorno del calendario gregoriano (il 317º negli anni bisestili). La cerimonia si è svolta nel pomeriggio in modo semplice e dimesso, quasi “privato”, nel pieno rispetto delle norme anticovid. Da allora, Nassiriya identifica per l’Italia uno degli avvenimenti più tristi della storia repubblica. Stampa questa pagina, Roma C.S. Un camion bomba si lancia contro "Base Maestrale" il comando delle Unità di Manovra dei Carabinieri italiani della MSU impegnati nell'Operazione "Antica Babilonia". Un camion bomba si lancia contro "Base Maestrale" il comando delle Unità di Manovra dei Carabinieri italiani della … Per semplificare o agevolare la navigazione, così come per finalità statistiche (in forma aggregata), vengono utilizzati i così detti cookies tecnici che nel nostro caso possono essere rilasciati dal sistema proprietario di Sisal o da altri sistemi come da Adobe Analytics e Google Analytics. Dal 2009, il 12 novembre è la Giornata del ricordo dei Caduti nelle missioni internazionali per la pace, 180 in settant’anni di missioni internazionali (il ministero della Difesa ha dedicato una pagina a ogni caduto), giornata celebrata anche quest’anno con la deposizione di una corono d’alloro all’Altare della Patria, a Roma, da parte del ministro della Difesa Lorenzo Guerini, accompagnato da tutti i vertici delle Forze armate. Zezza, i suoceri), Il cuscino di fiori dell’Arma accanto alla tomba di Manuele. I lavori possono consistere in saggi, componimenti e rappresentazioni artistiche. “Il 12 novembre 2003 in un attentato terroristico alla base militare italiana di Nassiriya, in Iraq, persero la vita diciannove italiani. 4. A 17 anni dal vile attentato terroristico di #Nassiriya non dimentichiamo le vite spezzate dei 19 italiani che operavano per difendere la libertà e garantire la pace. È stata celebrata questa mattina l’11^ Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace. “L’unica consolazione – ha aggiunto il Col. Dembech – è che poche persone possono dire di avere figli di cui possano effettivamente vantarsi per quello che hanno fatto e per il modo in cui hanno lasciato questa terra”. I Carabinieri, impegnati come unità di polizia - oltre che nell'addestramento della nuova polizia irachena - avevano scelto di installare i propri comandi all'interno del perimetro urbano al fine di mantenere uno stretto contatto con la popolazione, seguendo le proprie storiche tradizioni. La pace, tuttavia, non è solo assenza di guerra, è soprattutto l’idea che le ingiustizie possano e debbano essere abbattute, e che, superando la logica del più forte, si orienti il cammino della comunità umana verso la costruzione di una convivenza fondata sul rispetto della dignità dell’uomo e dei diritti che vi si radicano. Numerosi sono i militari italiani ed i cooperanti civili che in diversi territori hanno sacrificato le loro vite per aiutare le popolazioni nell'ambito delle operazioni di PEACE KEEPING o PEACE ENFORCING cui l'Italia ha partecipato nel corso degli anni sia sotto la guida ONU che nell'ambito della NATO. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione (tramite e-mail: formiche.net@gmail.com o al tel.

Fatturato Chiara Ferragni 2020, Cosimo Nome Diffusione, Salvatore Esposito Moglie, Costo Focus Rivista, Nati Il 19 Novembre, Litanie Della Divina Misericordia Pdf, Il Sacrificio Di Isacco Commento,