madonna dell'altomare storia

Venne costruita la chiesa per ospitare i fedeli in costante aumento, la cui facciata è attribuita a Federico Santacroce. La storia tramandata nei secoli, dice che la bambina avesse avuto aiuto da una donna che l’aveva sostentata e sorretta oltre il pelo dell’acqua per tutto il tempo. Da qualche anno sul fercolo, ai piedi del gruppo scultoreo, viene posta anche l'icona di san Fantino;[23], La composizione della processione, elencata in ordine di sfilata, è la seguente:[3][23], Il percorso della processione si sviluppa nelle strade della Parrocchia di San Fantino (Taureana di Palmi, Pietrenere e Tonnara di Palmi). Aiutaci con la tua donazione e aiutaci a far conoscere il sito del Santuario: vogliamo che i contenuti di questo sito possano raggiungere un numero sempre più alto di visitatori... sperando che questi possano diventare un giorno fedeli e devoti di Maria SS.ma dell'Altomare. Edificata nel XVII secolo, fu ricostruita nel 1744 come ricorda l'epigrafe posta sulla facciata. L'attuale gruppo scultoreo di Maria Santissima dell'Alto Mare e angeli[16] venerato a Taureana di Palmi è un'opera del 1931[2] di artista sconosciuto di bottega dell'Italia meridionale,[16] presubilmente attribuibile alla ditta Giuseppe Malecore di Lecce. Serafino Cretoni, per mandato del Capitolo Vaticano. [23], Le funzioni religiose iniziano con la novena dedicata a Maria Santissima dell'Alto Mare, celebrata ogni giorno nella chiesa di San Fantino. Storia. Copyright 2015/2023 Santuario Maria SS.ma dell'Altomare - Andria | Tutti i diritti riservati | webmaster. La festa celebrata con le modalità attuali risale invece agli anni trenta dello scorso secolo,[2] periodo nel quale venne realizzata la statua a tutt'oggi al centro delle celebrazioni. Il programma dei festeggiamenti civili in onore di Maria Santissima dell'Alto Mare prevede alcuni eventi specifici, concentrati essenzialmente nel triduo che si conclude l'ultima domenica di luglio: Inoltre, nei giorni della festa la facciata della chiesa, la via del Mare e la via Saletta, strade adiacenti al luogo di culto, vengono addobbate con delle luminarie[3] e nelle suddette vie viene anche svolta una piccola fiera di venditori ambulanti. https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Chiesa_della_Madonna_dell%27Altomare&oldid=115204639, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. I suoi Genitori non vedendola tornare a casa, nè sapendo la disgrazia accadutale, la cercarono tre giorni continui, nè trovarono chi loro ne dasse novella alcuna. Mettiti in contatto con il rettore/parroco o con il vicario. La bambina avrebbe quindi raccontato che l'immagine l'avrebbe nutrita e sorretta. lpsa est adversis commune in rebus Asylum, Sono inoltre stati rinvenuti tracce di tre pilastri e il pavimento in cocciopesto pertinenti ad un più antico edificio. Sola frà tutti frequentò quel sagra luogo una vecchia per nome Angiola (sempre gli Angioli son familiari alla Vergine) e per fare qualche onore ad una tanta Signora, vi accendeva una lampada. L'attuale gruppo scultoreo di Maria Santissima dell'Alto Mare e angeli venerato a Taureana di Palmi è un'opera del 1931 di artista sconosciuto di bottega dell'Italia meridionale, presubilmente attribuibile alla ditta Giuseppe Malecore di Lecce.. Il 4 gennaio 2020 iniziarono i lavori di restauro dell'opera da parte dell'arch. Quo vadis, domine? MARIANAE). La statua venne allora posta su un'imbarcazione, senza equipaggio, e attraversò il Canale d'Otranto. conforme ella stessa appresso l’Ecclesiastico . SANTA SEDE don Antonio Turturro vicario@madonnadellaltomare.it tel. 371 339 54 17 VICARIO Sac. La Storia. Di lì a poco scoppiò una tempesta che fece naufragare le navi. [15], L'opera policroma raffigurante il santo di Tauriana è realizzata, con proporzioni quasi a grandezza naturale, in legno di tiglio[15] scolpito e dipinto ripercorrendo l'iconografia classica dei due eventi principali eventi riconducibili alla memoria del santo. Quo vadis, domine? INSIEME AI SACERDOTI, Copyright 2015/2023 Santuario Maria SS.ma dell'Altomare - Andria | Tutti i diritti riservati | webmaster. Rispose ella, che la Madre di Dio di Altomare, la di cui Immagine era dipinta nel muro di quella cisterna, l’aveva per sua pietà liberata da quel pericolo. Resta solamente, che noi ricorriamo à quella cisterna, dove MARIA aspetta tutti per farci partecipi delle acque delle sue grazie, onde Riccardo di S. Lorenzo, esplicando le parole del secondo libro de’ Regi al 23. dove dicesi: Haec est cisterna Bethleem soggiunge, e parla della Vergine: Juxta portam, quia omnes transeuntes vult, quantum in se est, satiare, Santuario Madonna dell'Altomare - Andria, DIOCESI DI ANDRIA Mancano ancora quì particolari miracoli per non averne cognizione. Grazie ancora! Esso è situato sulla laura dei monaci basiliani dedicata a Santa Sofia. Qui, una bambina caduta in una cisterna venne ritrovata solo dopo tre giorni di vane ricerche, in piena salute ed asciutta, sorretta da un'immagine della Madonna sopra il livello dell'acqua. Raffaele Calabro, Vescovo di Andria, autorizza il Parroco D. Antonio Basile a dare esecuzione al progetto di installare nel santuario di [...], Il sito ufficiale del I portatori appartengono principalmente alla Parrocchia di san Fantino[22] e la loro divisa, in occasione della processione, è composta da pantaloni scuri, una maglietta blu scura con raffigurata l'icona della Vergine ed un fazzoletto azzurro annodato al collo. Arroccata su uno sperone tufaceo che scende direttamente nel mare, è dedicata allo Spirito Santo.L'interno, a navata unica, presenta l'altare dedicato alla Vergine. 0883.545701 mob. Avvicinatisi dunque per osservare chi fosse, viddero con loro stupore la detta fanciulla andare à galla sù l’acqua, e conosciutala per quella che era, presto avvisarono i suoi Genitori, li quali accorsi piagnenti al soccorso della pericolante figliuola, proccurarono con scale, e funi cavarla da quella cisterna. Da chi fosse stata dipinta in quel luogo sotterraneo, non si sà, solamente può dirsi, ch’ella rappresenta la Vergine di mezzo busto, senza tenere, come l’altre, frà le sue braccia il Bambino Gesù, ma invece di quello tiene colla sinistra un libro appoggiato al suo purissimo seno, e nella destra, come Regina dell’Universo, tiene un bastone à guisa di scettro, fregiato nella sommità d’una Croce. "Sìì tu la nave Che alla gioconda Eterna sponda Ci porterà" Perchè San Francesco nella Via Crucis all’Altomare? Il sito del Santuario Maria SS.ma dell'Altomare è molto giovane e sarà nostra cura aggiornarlo e arricchirlo continuamente. Storia e origine del culto della Madonna dell’Altomare. la sfilata di una banda musicale per le strade di Taureana nella mattinata; lo sparo di colpi di mortaretto in concomitanza di determinati eventi della festa; Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 27 lug 2020 alle 18:48. Se hai una proposta interessante, un'idea, un suggerimento, un errore da segnalare puoi scriverci una mail o contattare direttamente il parroco o il vicario. Lo stile è tipico dell'iconografia bizantina, cioè quella maggiormente in voga nel periodo di massima diffusione del culto verso san Fantino.[20]. Il santuario della Madonna dell'Altomare, è un santuario cattolico della città di Andria (provincia di Barletta-Andria-Trani), situata sulla laura basiliana di Santa Sofia. sec. Ante preces etiam, nec dum obsecrata, favorem Il sito del Santuario Maria SS.ma dell'Altomare è molto giovane e sarà nostra cura aggiornarlo e arricchirlo continuamente. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 10 ago 2020 alle 23:01. Tanto appunto vedremo verificato nella Immagine, della quale qui discorriamo, perché in quella MARIA prende (molto diverso dalle altre) il nome dal Mare, quasi che ella essendo un Mare inesausto di grazie divine, compartir voglia à noi, come in tanti fiumi, l’acque de’ suoi celesti favori, e senza esserne supplicata, soccorre per maggior gloria di Dio, e sua alli bisogni di chi si trova in travaglio. Contiamo sul tuo aiuto! Il culto della Madonna dell'Altomare risale circa al 1598, anno in cui si sarebbe verificato un miracolo. (24) c’invita dicendo: [24], Nel tardo pomeriggio della festa viene invece celebrato l'evento principale della giornata, che consiste nella tradizionale e secolare processione per le vie cittadine e per mare[28] della base processionale con il gruppo scultoreo dedicato a Maria Santissima dell'Alto Mare. Storia del Santuario Madonna dell’Altomare Santuario 2017-09-26T09:54:51+02:00. https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Santuario_della_Madonna_dell%27Altomare&oldid=114817906, Santuari cattolici della provincia di Barletta-Andria-Trani, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. [26], Il giorno dedicato a Maria Santissima dell'Alto Mare è come detto il sabato che precede l'ultima domenica di luglio. Edificata nel XVII secolo, fu ricostruita nel 1744 come ricorda l'epigrafe posta sulla facciata. [27] I fedeli, che seguono il calesse durante la processione, una volta arrivati alla cripta di san Fantino che si trova sotto la chiesa del XIX secolo,[11] procedono ad un tradizionale bacio dell'icona del santo. XX, Angioletto con drappo verde, Bottega dell'Italia merid. L'immagine venne denominata Madonna dell'Altomare, per essere stata ritrovata a pelo d'acqua, e fu oggetto di pellegrinaggio in quanto ritenuta miracolosa. don Francesco Di Tria e mail parroco/rettore tel. Tra i miracoli avvenuti per intercessione del santo vi sarebbe quello della sua apparizione, insieme alla Madonna, su di uno scoglio immerso nel mare, nei pressi di Tauriana. Arroccata su uno sperone tufaceo che scende direttamente nel mare, è dedicata allo Spirito Santo. Nelle vecchie foto ingiallite di Maria d’Agostino non la si vede mai ritratta senza il quadro della Madonna dell’Altomare o senza le lunghe file interminabili di gente venuta da molto lontano, per renderle omaggio. Il contenuto è disponibile in base alla licenza, Ultima modifica il 19 mar 2018 alle 09:43, festeggiamenti la prima domenica di settembre, festeggiamenti l'ultima domenica di luglio, L'ex Chiesetta abbaziale della Madonna dell'Altomare, Oggi la tradizionale processione della Madonna dell’Altomare, Maruggio/Festa della Madonna dell'Alto Mare, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Madonna_dell%27Altomare&oldid=95517944, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. [26] La processione invece percorre il tragitto dalla chiesa parrocchiale fino all'antica chiesa ottocentesca,[11] entrambe dedicate al santo, ed è composta in apertura dai cavalieri a cavallo ai quali fa seguito un calesse, dove trova posto il parroco che reca in mano l'icona di san Fantino. Grazie ancora! [29] Arrivato il corteo nel borgo marinaro di Pietrenere, dopo aver attraversato le contrade di Taureana ed un antico sentiero,[30][21][22] si procede all'imbarco su di uno scafo della base processionale di Maria Santissima dell'Alto Mare, per proseguire con la "processione a mare". 0883.545701 mob. [21] Seguono la base processionale ulteriori portatori in sostituzione, durante il tragitto, di quelli sotto le stanghe. Regolamento Comunale per il commercio su aree pubbliche del Comune di Palmi (Approvato con Del. Santuario Madonna dell'Altomare - Andria, DIOCESI DI ANDRIA Elenco feste della parrocchia sul sito della diocesi di Oppido Mamertina-Palmi, Palmi (RC) Festa della “Madonna dall’Alto mare e di San Fantino”, FMadonna Dell'Alto Mare Taureana di Palmi, Vito Teti, documentario Rai - sede regionale per la Calabria, "Lo spazio sacro", 1979, Vita di san Fantino e storia del miracolo, PROCESSIONE DELLA MADONNA DELL'ALTO MARE TONNARA DI PALMI 28 LUGLIO 1957 PRIMA PARTE, La comunità di Taureana pronta ad accogliere una statua di San Fantino, Bottega dell'Italia merid. Torna presto a visitare il sito... ma non farci sentire la tua mancanza in Santuario! Maria S.S.ma dell'Altomare * Madonna dell'Altomare. Il sito del Santuario Maria SS.ma dell'Altomare è molto giovane e sarà nostra cura aggiornarlo e arricchirlo continuamente. Se hai una proposta interessante, un'idea, un suggerimento, un errore da segnalare puoi scriverci una mail o contattare direttamente il parroco o il vicario. Negli anni passati è stata utilizzata anche una maglietta bianca, oppure una divisa completa da marinaio. L'icona raffigurante san Fantino venerata attualmente è stata realizzata nel 1994 dall'artista palmese Loredana La Capria, in collaborazione con il Movimento Culturale san Fantino ed il professor Domenico Minuto, traduttore del bios del santo. CONTATTI Santuario Madonna dell'Altomare Andria RETTORE | PARROCO Sac. lib. Il sito del Santuario Maria SS.ma dell'Altomare è molto giovane e sarà nostra cura aggiornarlo e arricchirlo continuamente. Amedeo Lico della Bretia Restauri. [12], A metà del XIX secolo, è attestata la celebrazione di una festività a Palmi dedicata a «Santa Maria di Altomare», celebrata «con gran concorso».[13]. n. 77 del 14/05/2007). Condividi ora gli articoli sulla tua pagina Facebook: così raggiungerà tutti i tuoi amici. I pochi saraceni che si salvarono, una volta arrestati, raccontarono di aver visto sullo scoglio una donna vestita di porpora ed un giovane con i capelli al vento e con in mano un tizzone fumigante che, ad un cenno della donna, lanciò in mare lo stesso tizzone facendo scoppiare una tempesta. Durante l'anno il dipinto è affisso sulla parete di fondo della chiesa di San Fantino, laterale all'altare maggiore della Santissima Trinità. La storia tramandata nei secoli, dice che la bambina avesse avuto aiuto da una donna che l’aveva sostentata e sorretta oltre il pelo dell’acqua per tutto il tempo. Ravvivata in questo modo in quel Popolo negligente la memoria antica d’una tanta Benefattrice, fu subito nettata la cisterna da ogni minima lordura, e furono dal Capitolo della Cattedrale assegnati Sacerdoti, acciocchè non solo vi celebbrassero la Santa Messa (già accomodata à modo di Cappella); ma anche avessero cura di raccogliere, e conservare tutte le limosine offerte dal Popolo beneficato. Comitato festeggiamenti di Maria Santissima dell'Alto Mare, con stendardo. [26] La benedizione avviene, dopo la celebrazione eucaristica, nella piazza antistante la chiesa di San Fantino. Durante la mattinata vengono svolte in chiesa varie celebrazioni liturgiche. Madonna dell'Altomare, o dell'Alto Mare, è uno degli appellativi utilizzati dalla Chiesa cattolica nella venerazione di Maria, madre di Gesù. All'interno del santuario vi si trova la scultura "La Pietà dell'Altomare" di Luigi Enzo Mattei dichiarata insieme alle sue altre opere "'Patrimonio per una cultura della pace'" dall'UNESCO. [25] L'evento è organizzato dai «cavalieri di san Fantino» e dal Comitato festeggiamenti della Madonna dell'Alto Mare [2] e consiste nella benedizione dei cavalli (nel numero di 24)[11] e dei cavalieri,[2] a cui fa seguito una processione a cavallo dell'icona del santo. sec. Messa del 7 Ottobre 2017 – Saluto a Don Antonio Basile, Lettera di don Antonio Basile del 20/09/2017, Lettera di don Antonio Basile del 30/08/2017. Nel 1994 venne realizzata dall'artista palmese Loredana La Capria un dipinto raffigurante san Fantino e, nel corso del XXI secolo, è stata ripristinata anche la millenaria festa in onore del santo. Nel 1898 in occasione del terzo centenario del ritrovamento dell'immagine, la popolazione richiese l'incoronamento della Madonna: l'anno seguente assieme alla corona fu aggiunta all'immagine una rosa, una croce ed un libro. Finalmente passando à caso per di là vicino alcuni del paese, udirono con loro meraviglia una voce languente, che uscendo dalla detta cisterna, lor fè dubbitare, che ivi fosse per sua disgrazia caduta qualche persona, e stasse in pericolo di affogarsi. C.P. E’ la storia di un culto che ad Orta Nova, nei primi anni del dopoguerra, avrebbe potuto tranquillamente raggiungere la portata e Madonna dell'Altomare, o dell'Alto Mare, è uno degli appellativi utilizzati dalla Chiesa cattolica nella venerazione di Maria, madre di Gesù.Il suo culto è venerato nelle seguenti località: Alliste, nella frazione di Felline;; Andria, dov'è ubicato un santuario ed una processione;; Maruggio;; Mola di Bari;; Orta Nova;; Otranto, con festeggiamenti la prima domenica di settembre; Vedendola arrivare, i pescatori tentarono invano di raggiungerla, ma riuscirono a recuperarla solo quando, da sola, entrò in porto tra i festeggiamenti della città. E’ la storia di un culto che ad Orta Nova, nei primi anni del dopoguerra, avrebbe potuto tranquillamente raggiungere la portata e Seguitò quel Popolo divoto l’umile ossequio alla Vergine, e questa à compartire loro liberalissima i suoi favori fino all’anno del Signore 1656, quando dilatatosi per tutto il Regno, e per conseguenza in Andria, il mal contagioso, attento ciascheduno à salvarsi, ò à prepararsi alla morte, non fù pur uno, che si ricordasse di ricorrere à quel pozzo, non d’acque piovane, ma d’acque vive, qual’era la Vergine colà pochi anni prima comparsa: anzi essendo loro più comodo, elessero quella cisterna per sepoltura degli appestati cadaveri, in modocchè quasi piena, non più pensassi alla Immagine miracolosa: così presto fuggono dalla mente umana le cose celesti, ed i benefici di Dio. Il culto della Madonna dell'Altomare risale circa al 1598, anno in cui si sarebbe verificato un miracolo. XX, Madonna dell'Alto Mare, Bottega dell'Italia merid. Invece negli ultimi anni l'imbarco e lo sbarco avvengono entrambi nel porto di Palmi. Fù in breve cavata l’acqua, ed acciocche ogni uno agiatamente potesse riverire la Madre delle Misericordie, da un canto di detta cisterna fabbricassi una comoda scalinata, per la quale calando abbasso la gente, adorarono in quella pittura la Regina degli Angioli, che avea aperto à loro beneficio in una cisterna un nuovo fonte di grazie. Amedeo Lico della Bretia Restauri. Il 4 gennaio 2020 iniziarono i lavori di restauro dell'opera da parte dell'arch.

Via Oreto Palermo Mappa, Fiera Lucca Comics 2020, Domenica 31 Maggio 2020 Pentecoste, Cineblog01 Ammore E Malavita, Libri Scolastici Coop 2020 2021, Santo Significato Nome, Anita Garibaldi Morte,